I.C.S. Padre Pio da Pietralcina


Vai ai contenuti

Menu principale:


2 UDA

Didattica > Progettazione didattica

ICS
“PADRE PIO DA PIETRALCINA”
MISTERBIANCO






Unità di apprendimento n. 1

Classi seconde



Nucleo tematico:
“IO, IL MIO MONDO … CON GLI ALTRI”




Periodo: ottobre - novembre

Anno Scolastico 2010-2011







Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011

ITALIANO





OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI

ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1


Raccontare oralmente esperienze, storie, testi, rispettando l’ordine cronologico e /o logico.
Io sono così
Osservo e descrivo


Conversazioni per presentarsi, descriversi, raccontarsi
Descrizioni orali di oggetti, animali e persone


MODULO 2



Leggere semplici e brevi testi mostrando di saperne cogliere il senso globale.
L’autunno
A scuola


Lettura ad alta voce e silenziosa di brani tratti dal libro di testo
Memorizzazione di poesie e filastrocche


MODULO 3



Comunicare per iscritto con frasi e brevi testi di senso compiuto, rispettando le fondamentali convenzioni ortografiche.
Il testo descrittivo


Produzione di testi descrittivi con l’aiuto di schemi-guida (descrivo me stesso, le persone, gli animali, gli oggetti)
Attività di ascolto e scrivo



MODULO 4




Compiere osservazioni su brevi testi per riflettere sulle fondamentali norme ortografiche.



Le difficoltà ortografiche (suoni simili;digrammi, trigrammi, doppie)
Uso delle maiuscole, la punteggiatura


Produzione autonoma di frasi di senso compiuto e corrette dal punto di vista ortografico.
Esercitazioni ortografiche


Docenti responsabili: Santonocito A. sez.A; Carrera sez.B; Tripi S. sez.C, Gulisano A. Sez.D; Catalano M. sez.E





Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011

INGLESE


OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1



Comprendere semplici istruzioni, espressioni e frasi di uso comune, pronunciate oralmente e/o accompagnate da supporti visivi.
Formule di saluto formali ed informalidi conoscenza
(presentazione personale)
Brevi comandi-azioni
I coloriscolastico


Comprensione ed utilizzo delle forme di saluto formale ed informale: Hello!I’m…., Hi! Good – bye! Bye – bye! Good morning!
Richiesta del nome:( What’s your name? I’m..) e dell’età (How old are you? I’m...)
Ascolto di mini dialoghi e riproduzione orale di semplici parole e frasi.and draw.
Presentazione di colori
Rappresentazioni grafiche



MODULO 2



Interagire e comunicare in modo pertinente in situazioni di contesto


Formule per chiedere lo stato d’animo
Comprensione ed utilizzo di espressioni per comprendere gli stati d’animo




Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011


ARTE E IMMAGINE

OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI

ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1

Riconoscere ed esplorare immagini, forme ed oggetti utilizzando i cinque sensi.

Colori ed elementi dell’autunno’autunno e le sue emozioni

Osservazione, analisi e rappresentazione di elementi ed immagini tipici del paesaggio autunnale



MODULO 2


Utilizzare i linguaggi artistico-espressivi, materiali e tecniche adeguate per esprimere sensazioni, emozioni, stati d’animo.


Collage e frottage

Attività: in autunno… mi sento

Collage e frottage
Docenti responsabili: Santonocito A. sez.A; Carrera sez.B; Rapisarda G. sez C/D/E


Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011




MUSICA


OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1



Usare la voce, il corpo, gli oggetti sonori per rappresentare, individualmente ed in gruppo, semplici brani musicali.

Giochi musicali, mimati e cantatie rumori
Ascolto e discriminazione di eventi sonori dell’autunno.grafico- pittoriche.ritmici con il corpo e la voce.


Docenti responsabili: Fiorello A. sez A/B; Rapisarda G. sez C/D/E





Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011


CORPO MOVIMENTO E SPORT



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1



Riconoscere , denominare e rappresentare le parti del corpo attribuendone funzioni,anche in relazione alle informazioni provenienti dagli organi di senso.

Le parti del corpo.



Giochi di esplorazione e riconoscimento delle parti del corpo


MODULO 2


Orientarsi con il proprio corpo spazio vissuto, rispettando coordinate spazio-temporali e strutture ritmiche.

L’alfabeto motorio (schemi motori e posturali).


Giochi di esplorazione e di orientamento spaziale.di socializzazione


Docenti responsabili: Fiorello A. sez A/B; Rapisarda G. sez D/E; Tripi S. sez C




Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011

MATEMATICA



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1




Leggere e scrivere, confrontare, ordinare e rappresentare i numeri naturali conoscendone il valore posizionale delle cifre
Eseguire operazioni aritmetiche con numeri naturali con metodi, tecniche e strumenti diversi

I numeri naturali entro il 50valore posizionale delle cifrecon il riportoin base diecitermini dell’addizione e della sottrazione



Numerazione progressiva e regressiva entro il 50e scomposizione di numerie confronto di numeriprecedenti e seguentidei simboli >, <, =di numeri in cifre e in lettereà di raggruppamentoe sottrazioni in riga, in colonna e in tabella


MODULO 2


Individuare, rappresentare e risolvere situazioni problematiche relative e situazioni concrete
Problemi





Risoluzione di situazioni problematiche


MODULO 3


Raccogliere, organizzare e rappresentare dati ed informazioni con diagrammi, schemi e tabelle.

L’istogramma

Indagine statistica sui frutti dell’autunno preferiti dagli alunni e rappresentazione dei dati rilevati.


MODULO 4

Riconoscere, denominare, descrivere e rappresentare figure geometriche.

Confini e regioni
Individuazione, nello spazio reale e rappresentato, di confini e regioni interne ed esternegrafiche
Docenti responsabili: Santonocito A. sez.A; Carrera sez.B; Tripi S. sez.C, Gulisano A. Sez.D; Catalano M. sez.E





Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011


STORIA



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1



Riconoscere e rappresentare verbalmente e graficamente relazioni di successione, contemporaneità, ciclicità temporale.
I fatti nel temporuote del tempo


Conversazioni libere e guidate.
Racconto e ricostruzione di esperienze vissute, personali e non.e sequenza di immagini.


MODULO 2


Rappresentare verbalmente e graficamente attività e fatti vissuti.
L’autunno e lo scorrere del tempo

Rappresentazioni grafiche.strutturate e semistrutturate.


MODULO 3
(cittadinanza e costituzione)

Riconoscere e documentare elementi di identità e appartenenza per migliorare il benessere individuale e collettivo.

Io sono cosìimportanti per me

Giochi di gruppo per l’individuazione delle caratteristiche fisiche e caratteriologiche proprie e degli adulti di riferimento.
Compilazione di una “Carta d’identità”
Docenti responsabili: Fiorello A. sez A/B; Rapisarda G. sez C/D/E


Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011



GEOGRAFIA



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1



Muoversi ed orientarsi nello spazio circostante utilizzando gli organizzatori topologici e strutturando le proprie carte mentali

Gli organizzatori topologicie confini


Attività ludiche e rappresentazioni grafiche per il riconoscimento della propria posizione e della localizzazione degli oggetti nello spazio vissuto.



MODULO 2


Rappresentare oggetti, ambienti noti e percorsi esperiti nello spazio circostante.

Spazi aperti-chiusipubblici-privati

Rappresentazioni grafiche con l’ausilio di schede strutturate e semistrutturate.


Docenti responsabili: Fiorello A. sez A/B; Rapisarda G. sez C/D/E




Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011



SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI




OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1


Osservare, descrivere e confrontare elementi della realtà circostante, cogliendone somiglianze e differenze e operando classificazioni


Il mondo dei vegetali
L’autunno e le sue caratteristiche


Autunno:esplorazione dell’ambiente, raccolta di materiali e successiva classificazione.grafiche con l’ausilio di schede strutturate e semistrutturate di flusso:dall’albero al mobile
Giochi in giardino

Docenti responsabili: Fiorello A. sez A/B/C; Rapisarda G. sez D/E




Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011


TECNOLOGIA




OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1



Osservare ed utilizzare oggetti, strumenti, macchine di uso comune, coerentemente con funzioni e principi di sicurezza, e distinguere e rappresentare elementi del mondo artificiale.


Oggetti e materiali



Osservazione, esplorazione e descrizione di oggetti (e relativi materiali) presenti nei diversi spazi della scuola.




MODULO 2


Utilizzare semplici materiali digitali per l’apprendimento

Computer e salutetastiera


Individuazione della corretta postura nell’uso del computer.dei principali tasti della tastiera e delle loro funzioni

Docenti responsabili: Fiorello A. sez A/B; Gulisano A. sez D; Catalano M. sez E



Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011


RELIGIONE


OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1





Scoprire che Dio è creatore e Padre e che ha stabilito un’alleanza con l’uomo


La Creazionead immagine di Diogiardino di Dio
Lettura e comprensione di brani biblici
Attività grafico-pittoriche


MODULO 2

Rispettare, tutelare e migliorare l’ambiente che ci circonda.
S. Francesco e la naturarispetto per la natura
Schede operative di una tabellae canti
Docenti responsabili: Caruso D. sez.A/C/D; Cinardi G.(suppl. di Buscemi M.G.) sez.B/E




Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011



CURRICOLO OPZIONALE: “Mettiamoci alla prova”



CONTENUTI

ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1

ITALIANO

Comprensione del testo
Domande di comprensione a stimolo aperto e chiusoa risposta multipla


MODULO 2


MATEMATICA


Giochi di logicae grafici
Domande a stimolo aperto e chiusoa risposta multipladi tabelle e grafici
Docenti responsabili: Santonocito A. sez.A; Carrera sez.B; Tripi S. sez.C, Gulisano A. Sez.D; Catalano M. sez.E; Fiorello A. sez B/C; Rapisarda G. sez D

* Gli obiettivi di apprendimento si riferiscono a quelli progettati per le discipline di riferimento della medesima uda







Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011



CURVATURA: “Una scuola sicura”


Raccordo disciplinare: Italiano/Geografia /Arte-Immagine


OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

ITALIANO



Si riferiscono a quelli previsti nell’uda in riferimento alle medesime discipline


Norme per l’evacuazione
Conversazioni e riflessioni guidatee lettura di brani relativi ai comportamenti da tenere in situazioni di emergenza


GEOGRAFIA


Percorso di evacuazione
Simulazione del percorso di evacuazione e relativa rappresentazione sulla mappa della scuola


ARTE-IMMAGINE


Segnali di emergenza
Cartellonistica
Docenti responsabili: Santonocito A. sez.A; Carrera sez.B; Tripi S. sez.C, Gulisano A. Sez.D; Catalano M. sez.E; Fiorello A. sez A/B;
Rapisarda sez. D/E




Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011


Alunna Grancagnolo Desirè sez A

ITALIANO



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1


Utilizzare semplici tecniche di scrittura rispettando le convenzioni conosciute


Le vocaliconsonanti: M, R, S, L, F, P, T

Giochi fonematici e di sintesi sillabicadi immagini e sequenzee riproduzione dei diversi caratteri graficigrafichee scrittura di sillabe e parole
Autodettato


MODULO 2


Leggere semplici e brevi testi mostrando di saperne cogliere il senso globale.

Le parole bisillabe e trisillabe
Lettura di semplici parolegrafiche

Docenti responsabili: Santonocito A. - Malerba A.



Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011


Alunna Grancagnolo Desirè sez A

MATEMATICA



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1




Leggere e scrivere, confrontare, ordinare e rappresentare i numeri naturali conoscendone il valore posizionale delle cifre
Eseguire operazioni aritmetiche con numeri naturali con metodi, tecniche e strumenti diversi

I numeri naturali entro il 20valore posizionale delle cifrein base dieci



Numerazione progressiva e regressiva entro il 20e scomposizione di numeriprecedenti e seguentidi numeri in cifre e in lettereà di raggruppamentoe sottrazioni in riga e in colonna


MODULO 2

Individuare, rappresentare e risolvere situazioni problematiche relative e situazioni concrete
Problemi


Risoluzione di situazioni problematiche

Docenti responsabili: Santonocito A. - Malerba A.

*Per le restanti discipline del curricolo l’alunno seguirà la programmazione di classe con attività semplificate




Uda n. 1 classi seconde A.S. 2010/2011



Alunno PARISI SAMUELE sez. E

ITALIANO



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1


Utilizzare semplici tecniche di scrittura rispettando le convenzioni conosciute


Le vocaliconsonanti: M, N, P, B, R, L, S, F, T

Giochi fonematici e di sintesi sillabicae riproduzione dei diversi caratteri graficigrafichee scrittura di sillabe e parole
Autodettato


MODULO 2


Leggere semplici e brevi testi mostrando di saperne cogliere il senso globale.

Parole bisillabe e trisillabe
Lettura di semplici parolegrafiche

Docente responsabile: Catalano M. C.




Alunno: PARISI SAMUELE sez. E

MATEMATICA



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1




Leggere e scrivere, confrontare, ordinare e rappresentare i numeri naturali conoscendone il valore posizionale delle cifre
Eseguire operazioni aritmetiche con numeri naturali con metodi, tecniche e strumenti diversi

I numeri naturali entro il 20valore posizionale delle cifrein base dieci



Numerazione progressiva e regressiva entro il 20e scomposizione di numeriprecedenti e seguentidi numeri in cifre e in lettereà di raggruppamentoe sottrazioni in riga e in colonna


MODULO 2

Individuare, rappresentare e risolvere situazioni problematiche relative e situazioni concrete
Problemi


Risoluzione di situazioni problematiche

Docente responsabile: Catalano M. C.
*Per le restanti discipline del curricolo l’alunno seguirà la programmazione di classe con attività semplificate



Uda n.1 classe seconda A.S. 2010/2011

Alunno: Catania Cristian sez:A

ITALIANO



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI

ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1


Raccontare oralmente esperienze, storie, testi, rispettando l’ordine cronologico e /o logico.
Io sono cosìe descrivo


Conversazioni per presentarsi, descriversi, raccontarsiorali di oggetti, animali e persone


MODULO 2



Leggere semplici e brevi testi mostrando di saperne cogliere il senso globale.
L’autunnoscuola


Lettura ad alta voce e silenziosa di brani tratti dal libro di testo di poesie e filastrocche


MODULO 3



Comunicare per iscritto con frasi e brevi testi di senso compiuto, rispettando le fondamentali convenzioni ortografiche.
Il testo descrittivo


Produzione di testi descrittivi con l’aiuto di schemi-guida domande a risposte multiple e domande stimolo (descrivo me stesso, le persone, gli animali, gli oggetti)à di ascolto e scrivo



MODULO 4




Compiere osservazioni su brevi testi per riflettere sulle fondamentali norme ortografiche.



Le difficoltà ortografiche (suoni simili;digrammi, trigrammi, doppie)delle maiuscole, la punteggiatura

Produzione autonoma di frasi di senso compiuto e corrette dal punto di vista ortografico.ortografiche


Docenti responsabili: Malerba A.




ALUNNO : Catania Cristian sez. A

MATEMATICA



OBIETTIVI DI
APPRENDIMENTO

CONTENUTI
ATTIVITA’/METODOLOGIA

MODULO 1




Leggere e scrivere, confrontare, ordinare e rappresentare i numeri naturali conoscendone il valore posizionale delle cifreoperazioni aritmetiche con numeri naturali con metodi, tecniche e strumenti diversi

I numeri naturali entro il 50valore posizionale delle cifre
Addizioni con il riporto
Sottrazioni
Raggruppamenti in base dieci
I termini dell’addizione e della sottrazione



Numerazione progressiva e regressiva entro il 50
Composizione e scomposizione di numeri
Ordinamento e confronto di numeri
Numeri precedenti e seguenti
Uso dei simboli >, <, =
Scrittura di numeri in cifre e in lettere
Attività di raggruppamento
Addizioni e sottrazioni in riga, in colonna e in tabella


MODULO 2


Individuare, rappresentare e risolvere situazioni problematiche relative e situazioni concrete
Problemi

Risoluzione di situazioni problematiche


MODULO 3


Raccogliere, organizzare e rappresentare dati ed informazioni con diagrammi, schemi e tabelle.

L’istogramma

Indagine statistica sui frutti dell’autunno preferiti dagli alunni e rappresentazione dei dati rilevati.


MODULO 4

Riconoscere, denominare, descrivere e rappresentare figure geometriche.

Confini e regioni
Individuazione, nello spazio reale e rappresentato, di confini e regioni interne ed esterne
Rappresentazioni grafiche


Docenti responsabili: Malerba A.

*Per le restanti discipline del curricolo l’alunno seguirà la programmazione di classe con attività semplificate















VERIFICA/VALUTAZIONE


La valutazione degli alunni, intesa sia come verifica dei risultati, sia come valutazione dei processi cognitivi, è il risultato di opportune prove effettuate nell’ambito degli specifici settori di apprendimento.
Gli strumenti di verifica adottati sono:
- questionari
- prove soggettive/oggettive
- prove pratiche
- test oggettivi
- colloqui con gli alunni (interrogazioni)
- osservazioni significative
I risultati delle verifiche sono utilizzati per gli opportuni adeguamenti, oltre che per eventuali interventi di recupero.
Inoltre la valutazione del processo formativo risponde alla finalità di far conoscere:
- all’alunno, step-by-step, la sua posizione nei confronti degli obiettivi prefissati;
- ai docenti l’efficacia delle strategie adottate per eventualmente adeguare le metodologie di insegnamento.





Home Page | La scuola | Piano Offerta Formativa | Didattica | Eventi | Regolamenti | Progetti MIUR | Progetti PON | Progetti | ALBO PRETORIO | WEB MAIL | Link utili | Convenzioni | Area docenti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu